Uovo Pochè su Torretta di Melanzane Grigliate

UOVO POCHE’ SU TORRETTA DI MELANZANE GRIGLIATE.
Le UOVA: qualcuno le considera il cibo più nutriente al mondo, altri le temono per il contenuto in colesterolo, altri ancora ne apprezzano la versatilità in cucina. Sarà forse per la ricchezza in proteine, grassi buoni, ferro, zinco e vitamine, ma qualunque rapporto ci leghi ad esse, non possiamo certo negare la loro universale importanza nell’alimentazione umana.

Preparare l’uovo in camicia (o pochè) non è affatto una robina facile.
Ne è passata acqua sotto i ponti affinchè riuscissi a prendere la mano.
Non è semplice ottenere un sacchettino composto che somigli a una mozzarellina.
E bisogna pure stare attenti a non cuocerlo troppo perchè il tuorlo deve rimanere assolutamente liquido e fuoriuscire come un ruscelletto formando una pozza quando si taglia l’albume.
La teoria insegna che si deve creare un “vortice” nell’acqua bollente salata (in leggera ebollizione), resa leggermente acida dall’aceto di vino, per aiutare l’uovo a mantenere la sua forma quando si tuffa nell’acqua.
L’acqua non va mescolata ma addirittura frustata, il vortice deve essere spaventoso.
L’uovo rotto in un mestolo va fatto cadere con delicatezza, anzi scivolare nel mezzo del vortice, abbassando contestualmente il calore sotto la pentola.
Tre minuti e avrete la perfezione.
Per un’ottima riuscita è fondamentale che le uova siano freschissime, in quanto l’albume sarà più denso e si disperderà di meno durante la cottura.
Se siete alle prima armi vi consiglio di cuocere un uovo per volta per semplificarvi la vita 😀
Siete pronti??

PS. ho accompagnato questo piatto con un’insalatina di pomodorini ciliegino

INGREDIENTI x2

2 uova freschissime
aceto (1 cucchiaino ogni litro d’acqua)
1 melanzana
10 pomodorini ciliegino
basilico q.b.
sale e pepe q.b.
olio q.b.
erba cipollina q.b.

PREPARAZIONE

Laviamo le melanzane, togliamo le estremità e affettiamole (meglio se con la mandolina) a fette sottili.
Grigliamole su piastra.
Mettiamole in un piatto e condiamole con olio, sale, pepe e basilico (che avremo sciacquato, asciugato e spezzettato precedentemente) e lasciamole riposare 30 minuti in modo che si insaporiscano bene.

Laviamo i pomodorini, incidiamoli leggermente e sbollentiamoli per un minuto in acqua bollente in modo che sia più facile spellarli.
Spelliamoli e tagliamoli in quattro, togliamo i semini e l’acqua di vegetazione.
Mettiamoli in una ciotola e condiamoli con olio e sale ed erba cipollina e lasciamo riposare 10 minuti.

Adesso passiamo all’esame vero proprio: la preparazione del nostro amico ovetto 😀
Prendiamo una pentola dai bordi alti, riempiamola d’acqua, versiamo 1 cucchiaino d’aceto, sale e portaimola a LEGGERA ebollizione (è molto importante altrimenti rischiate, durante la cottura, di far andare la chiara ovunque se l’acqua sobbolle con troppa violenza).
Sgusciamo delicatamente un uovo alla volta su un piattino (oppure sulla schiumarola), facendo attenzione a non rompere il tuorlo.
Con il manico di un cucchiaio di legno creiamo il nostro vortice spaventoso e facciamo scivolare al centro dello stesso l’uovo.
Abbassiamo di colpo la fiamma, vedrete che la chiara ruoterà subito e velocemente attorno al tuorlo rivestendolo e formando come un sacchetto.
Cuociamo per 3 minuti.
Scoliamo delicatamente l’uovo tirandolo su con una schiumarola ed eliminiamo eventuali frange di albume.
Serviamolo facendo nel piatto una torretta di melanzane grigliate, sul quale lo adageremo.
Accostiamo la dadolata di pomodoro.
Una spolverata di pepe, qualche rametto di erba cipollina, un filo di olio sulle uova e il piatto è pronto: TADAAAAAAAAA
uovo benedectine.jpg

ENJOY.

La curiosità è donna quindi fatemi sapere com’è andata la vostra preparazione 😀

Vi ricordo che potete iscrivervi alla newsletter del mio blog gratuitamente per non perdervi nessuna delle mie ricette e seguirmi su Facebook La Mora Rossa, quindi SEGUITEMI, SEGUITEMI e SEGUITEMI!!! 😀

A proposito di uova ecco la scena iniziale di un famosissimo film del 1997: FUNNY GAMES.
Tocca stare attenti a ‘ste robe 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...